Scopriamo assieme… lo Storico di Fara Novarese | Cantine del Cerro

In questo articolo vi raccontiamo lo STORICO DI FARA NOVARESE  che abbiamo provato in diretta per voi.

Vino rosso fermo, secco e corposo. Colore granata con marcati riflessi arancione. Profumo sottile d’invecchiamento. Sapore vellutato perfettamente armonico.

 

La nostra esperienza: 

 

Se vi abbiamo incuriosito, potete provare il nostro STORICO DI FARA NOVARESE  QUI

Ma non abbiamo ancora finito, a noi piace conoscere e condividere il vino che assaggiamo, ma anche i luoghi e le tradizioni che lo accompagnano.

Zona di coltivazione: Le colline Novaresi sono situate nella parte nord-orientale del Piemonte. Partono dalle Prealpi del Monte Fenera e del Mottarone e declinano tra i fiumi Sesia e Ticino. In questa terra ricca di tradizioni e di cultura, punto di raccordo tra la modulazione alpina del massiccio del Rosa e la pianura novarese, dove le risaie cedono il passo ai vigneti, sono nate la cantina sociale di Oleggio e la Cantina Sociale dei Colli Novaresi a Fara Novarese che operano in un territorio  situato nei comuni di Fara, Sizzano, Ghemme, Briona, Cavaglio d’Agogna, Cavaglietto, Barengo, Suno, Romagnano Sesia, Bogogno, Gattico, Marano Ticino, Mezzomerico, Vaprio d’Agogna, Veruno, Oleggio, Casale Montecchio e S. Cristina di Borgomanero. Tutte aree tradizionali di coltivazione a vigneto.

La cantina sociale di Oleggio era nata nel 1891 da Bernardino Balsari, volontario nella terza guerra d’indipendenza al seguito di Garibaldi. Viticoltore appassionato, Balsari convinse pochi altri viticoltori a produrre e vendere il vino in comune, facendo nascere così la prima cantina sociale d’Italia. Intuì con incredibile anticipo sui tempi che per migliorare la qualità del vino bisognava ridurre la produzione delle viti. Sperimentò perciò, in contrapposizione agli altri vignaioli, alcune tecniche di diradamento, producendo uva migliore anche se in minore quantità, e quindi vini migliori e di qualità costante. La costituzione della Cantina Sociale consentì di ridurre i costi di produzione e di attendere il momento più vantaggioso per commercializzarlo ricavando così maggiori utili da ripartire fra i soci.

La Cantina Sociale dei Colli Novaresi nasce nel 1954 quando a Fara Novarese, 91 viticoltori scelsero la via della collaborazione, impegnandosi al totale conferimento della produzione – regola fondamentale per puntare sulla qualità –

Del settembre 1999 è la fusione tra le due cantine, che ha dato vita all’attuale Cantine dei Colli Novaresi. Ad oggi la prima e più longeva cantina sociale d’Italia.
 
Se avete domande, curiosità o altro sullo STORICO DI FARA NOVARESE scrivetela nei commenti o chiamateci senza problemi, alla prossima.

Simone Gasparri